Cucinare con gli avanzi Pastasciutte Primi piatti Primi piatti facili Primi piatti facili e veloci Primi piatti speciali Ricette super economiche

Casarecci con ragù di borlotti e mortadella

I casarecci con ragù di borlotti e mortadella sono una ricetta squisita e molto sostanziosa, ideale in inverno.

I casarecci con ragù di borlotti e mortadella: una ricetta squisita e molto, molto sostanziosa, ideale soprattutto in inverno. Ma com’è nata questa idea originale e super-golosa?

Quando riciclare è creare

Questo ragù è nato nella nostra cucina qualche giorno fa, quando si è presentata l’esigenza di “riciclare” un rimasuglio di fagioli con le cipolle e un po’ di mortadella. Il risultato è stato superiore alle aspettative! Per questo, io vi consiglio di non sottovalutare mai gli avanzi: oltre a farvi risparmiare, infatti, i “resti” sono preziosi per mettere in moto la creatività, soprattutto quando si tratta di primi piatti. Meglio ancora se li “valorizzate” con le spezie e con un formato di pasta che adorate.

Un pieno di energia

Il casarecci fatti in questo modo sono piuttosto calorici, quindi se dovete mantenervi leggeri meglio non esagerare con la quantità. L’associazione di fagioli borlotti e mortadella rende la ricetta piuttosto “corposa”, quindi decisamente invernale; allo stesso tempo, realizza un bouquet di sapori davvero unico, con un potere energetico eccezionalmente elevato. Ricchi e nutrienti, i casarecci con ragù di borlotti e mortadella sono un vero ricostituente naturale, e un toccasana anche per l’umore. Li proviamo subito?

Per preparare una dose per 4 persone avremo bisogno di:

⏲️30 minuti e un po’ di pratica, perché siamo su un livello di difficoltà media🧑‍🍳🧑‍🍳;

400 gr di maccheroni casarecci

3 fette di mortadella

4 cucchiai di fagioli borlotti già lessati e scolati

500 ml di passata di pomodoro

50 gr. di misto per soffritto surgelato

olio extravergine di oliva

aceto bianco

sale

pepe nero

paprika dolce

2 cucchiai abbondanti di parmigiano grattugiato

Preparazione

In una padella mettete il misto per soffritto ancora surgelato con un paio di cucchiai di olio e la mortadella tagliata a striscioline. Quindi fate soffriggere per qualche minuto a fuoco moderato. Non appena la mortadella inizia a dorarsi, aggiungete i fagioli borlotti e il sale.

Lasciate insaporire per qualche istante rimescolando delicatamente, e dopo circa 5 minuti unite un bicchiere dove avrete messo 2 parti di acqua e una parte di aceto bianco. Fate evaporare la parte liquida, poi unite la passata di pomodoro e il pepe nero.

Ora fate addensare, rimescolando spesso; poi, quando il sugo avrà assunto una consistenza corposa, aggiungete una spolverizzata di paprika. Lasciate sul fuoco ancora qualche istante, poi spegnete.

Lessate i casarecci in abbondante acqua bollente salata, conservando una ciotolina dell’acqua di cottura. Scolate la pasta e versatela nella padella con il sugo di borlotti e mortadella. Tenendo il fuoco basso, rimescolate la pasta con il condimento, facendo attenzione che non si asciughi troppo. Se dovesse sembrarvi un po’ secca, stemperatela con un po’ dell’acqua di cottura messa da parte.

Infine, unite i due cucchiai di parmigiano, date un’altra bella rimescolata e servite i vostri casarecci ben caldi.

(foto bing)

Potrebbe anche interessarti...

Commenta in breve, la tua opinione è preziosa.