Pastasciutte Primi piatti facili Primi piatti veloci Ricette regionali Ricette vegetariane

Pasta con i broccoli arriminati

La pasta con i broccoli “arriminati” (rimescolati) è un golosissimo primo piatto della cucina siciliana. Molto facile da fare, prevede pochi ingredienti ed è perfetta anche per i vegetariani.

I broccoli: sapore e salute

Molte ricette siciliane, soprattutto di primi piatti, hanno il pregio di coniugare una straordinaria ricchezza di sapore con una grande varietà di benefici per la salute. Fra queste “bontà del benessere” c’è sicuramente la pasta con i broccoli.
Avendo i broccoli come ingrediente principale, infatti, questa pasta vanta un ridotto indice glicemico e un contenuto calorico molto modesto, ragion per cui è ideale per chi vuole restare in forma senza rinunciare al piacere della buona tavola. E non è tutto: i broccoli, infatti, sono una fonte preziosa di nutrienti salutari quali la vitamina C, l’acido folico, il potassio, il fosforo e il calcio. Per il loro buon contenuto di acqua e fibre, inoltre, i broccoli sono molto utili contro l’intestino pigro.

Dalla Sicilia con amore

La pasta con i broccoli arriminati è uno dei primi piatti più famosi della tradizione siciliana. Diverse città della Sicilia se ne contendono la paternità, quindi non saprei dirvi esattamente dove sia nata e quando: quello che so con certezza è che nella mia famiglia (catanese) si prepara da generazioni, tanto da costituire ormai un vero e proprio “must” della cucina invernale. Recentemente, l’avvento dei broccoli surgelati ne ha estesa la preparazione ad ogni momento dell’anno. Se non la conoscete, è ora di provarla: ve ne innamorerete!

⏲️Tempo di preparazione: 30 min – 🧑‍🍳 Difficoltà: minima

Ingredienti per 4 persone:

400 gr di pasa corta tipo penne o maccheroncini

600 gr. di broccoli surgelati

2 spicchi d’aglio

1 cucchiaio di pecorino grattugiato

2 acciughe salate

2 cucchiai di parmigiano grattugiato

50 gr di pinoli

olio extravergine d’oliva

sale

pepe

Preparazione

Lessate i broccoli ancora surgelati in abbondante acqua bollente salata. Quando saranno teneri (di solito bastano 10 minuti) scolateli, conservando tutta l’acqua di cottura. Rimettete a bollore l’acqua e fatevi cuocere la pasta al dente.

Mentre la pasta cuoce, mettete in una padella capiente un paio di cucchiai di olio e gli spicchi d’aglio pelati. Fate soffriggere gli spicchi d’aglio muovendoli velocemente col cucchiaio di legno. Quando li vedete ben dorati, aggiungete le acciughe e dopo qualche istante i broccoli lessati e i pinoli.

Fate saltare broccoli, acciughe e pinoli in padella per qualche minuto, battendoli e rimescolandoli per amalgamarli bene al condimento. Togliete gli spicchi d’aglio, aggiungete un mestolo dell’acqua di cottura della pasta e lasciate sul fuoco ancora un paio di minuti.

Scolate la pasta e versatela in padella con il sugo di broccoli. Rimescolate pasta e condimento facendoli saltare a fiamma vivace e cospargendoli con il parmigiano e il pecorino. Terminate con un’abbondante macinata di pepe nero. Fate riposare 5 minuti prima di servire.

Cose da Diavoletti: naturalmente, se lo preferite, per la vostra pasta con i broccoli arriminati potete usare i broccoli freschi. Qui vi ho proposto il prodotto surgelato per saltare l’operazione di pulitura e risparmiare tempo. A posto dei formaggi grattugiati, alcune versioni della ricetta prevedono la “muddica atturrata”, ovvero il pangrattato abbrustolito, che è sicuramente un’ottima alternativa.

(foto bing)

Potrebbe anche interessarti...