Minestre Primi piatti facili Primi piatti veloci Ricette vegetariane

Minestrina di pomodoro

La minestrina di pomodoro è una “coccola” serale adatta a tutte le stagioni. Può, infatti, essere servita sia calda che tiepida; d’estate può essere aromatizzata con il basilico fresco per un sapore ancor più fresco e stuzzicante.

Pomodoro dalle mille virtù

L’ingrediente base di questa minestrina è il pomodoro, gradito a grandi e piccini e ricchissimo di proprietà salutari. Questo vegetale, infatti, vanta un buon contenuto di vitamina C, insieme ad un importante tenore di sali minerali (soprattutto potassio e fosforo) e folati. Così, il pomodoro risulta benefico per le ossa, il sistema immunitario e il cuore.

E in più, grazie al suo eccellente apporto di licopene, il pomodoro svolge una potente azione antiossidante che preserva le cellule da invecchiamento e malattie degenerative. Ma nel pomodoro troviamo anche la luteina, preziosa fonte di benessere per la vista.

Una “coccola” per tutti

Oltre a ciò, questa minestrina si prepara in poco tempo e con ingredienti di facile reperibilità. E, come potete notare, è tutta vegetale, quindi piacerà anche a vegetariani e vegani. Qui è inclusa la pasta, che potete, a piacere, sostituire con i crostini di pane.

Buon appetito!

⏲️Tempo di preparazione: 30 min – 🧑‍🍳Difficoltà: minima

Ingredienti per 4 persone:

160 gr. di pasta tipo ditalini o conchigliette

1 spicchio d’aglio

80 gr. di misto per soffritto surgelato

1 fungo champignon medio-piccolo

300 gr. di passata di pomodoro

olio extravergine di oliva

brodo vegetale caldo

parmigiano o grana grattugiato

sale

Preparazione

In una pentola capiente fate soffriggere l’aglio con un cucchiaio di olio e, quando sarà dorato, toglietelo e fate intiepidire qualche istante. Poi, aggiungete il misto per soffritto e il fungo pulito e tagliato in piccoli pezzi. Bagnate con un po’ d’acqua (il fondo di un bicchiere può bastare) e fate cuocere a fuoco moderato per 5 minuti.

A questo punto, aggiungete la passata di pomodoro e continuate a cuocere per altri 5 minuti. Dopodichè, allungate con il brodo caldo (o con un uguale quantitativo di acqua + mezzo dado per brodo) quanto basta a far cuocere la pasta. Portate a ebollizione e fate bollire per altri 10 minuti. Aggiungete la pasta e fate cuocere per il tempo indicato. Deve conservare una consistenza brodosa o al massimo cremosa, quindi se dovesse asciugarsi troppo durante la cottura aggiustate di brodo o acqua.

Servite con un’abbondante spolverata di parmigiano e un filo d’olio crudo.

(foto bing)

Potrebbe anche interessarti...