Pastasciutte Primi piatti facili Primi piatti veloci Pronto in pochi minuti Ricette regionali Ricette super economiche

Rigatoni cacio e pepe

I rigatoni cacio e pepe sono velocissimi: la preparazione del condimento è praticamente istantanea. Inoltre sono molto economici, quindi rappresentano la soluzione ideale quando in dispensa sono rimasti pochi ingredienti.

L’ “Arcadia” delle ricette
La cacio e pepe è uno dei piatti più antichi d’Italia: è infatti in uso fin dai tempi dei primissimi abitatori del Lazio. Sembra che sia nata in ambito pastorale durante la transumanza, quando servivano cibi ad alto contenuto calorico e a lunga conservazione. In tal senso, questa ricetta è ideale: ha, infatti, una lista di ingredienti molto breve che prevede solo il pepe – facilmente trasportabile perché leggerissimo – e poche materie prime che ogni pastore poteva produrre in proprio, ovvero il formaggio di latte di pecora e la pasta fresca fatta con farina e acqua.

Semplice e golosa, ma anche sana?
Si dice che le osterie rendessero il piatto extra secco in modo che i loro clienti bevessero più vino per farlo scendere. Voi, però, mi raccomando, fatela cremosa e servitela ben calda: la pasta cacio e pepe dà il meglio di sé quando viene consumata così. Il tonnarello è il formato di pasta tradizionale, ma vanno bene anche altri formati, sia lunghi che corti. Io vi propongo i rigatoni perché trovo che siano perfetti😉.

Quanto al valore nutrizionale, qui predominano le proteine del formaggio, unitamente, però ad un tenore calorico un po’ altino, quindi a chi desidera stare leggero si impone moderazione, sia con la quantità che con la frequenza. Fortunatamente, a compensare in tal senso abbiamo le virtù metaboliche e termogeniche del pepe nero, spezia che vanta anche proprietà antidepressive, anti-infiammatorie, espettoranti, antisettiche e digestive. No problem invece per chi, come i pastori a cui dobbiamo la ricetta, necessita di energie a volontà prontamente assimilabili.

Non ci resta che cucinarla! Buona cacio e pepe a tutti!!

⏲️Tempo di preparazione: 15 min – 🧑‍🍳Difficoltà: minima

Ingredienti per 4 persone:

400 gr. di pasta tipo rigatoni o tortiglioni

80 gr, di pecorino romano grattugiato

una noce di burro o margarina

sale

pepe nero macinato

Preparazione:

Lessate la pasta al dente in abbondante acqua bollente salata. Mentre la pasta cuoce, mettete da parte una ciotola dell’acqua di cottura.

In un tegame, a fuoco bassissimo, sciogliete il pecorino con un po’ di quest’acqua di cottura, utilizzandone quanto basta ad ottenere una cremina. Per questa operazione utilizzate una frusta e rimescolate continuamente affinchè non si formino grumi. Spegnete il fuoco.

Scolate la pasta e mettetela nel tegame con il condimento. Unite il burro (o la margarina) e il pepe, rimescolate velocemente ma con cura (sempre a fuoco spento) e servite subito.

Cose da Diavoletti: la cacio e pepe originale non include il burro, quindi potete anche non metterlo. Io preferisco aggiungerlo perchè mi sembra che dia un tocco di cremosità in più 😉

(foto bing)

Potrebbe anche interessarti...