Tempo: 30 min

Ingredienti per 2 persone:

150 gr di pasta piccola tipo ditalini rigati, conchigliette o spaghetti sminuzzati

1 piccolo cespo di lattuga

2 patate piccole

1 dado per brodo

1 piccola cipolla

200 gr di passata di pomodoro

2 cucchiai di olio extrvergine d’oliva

quanche goccia d’aceto o vino rosso

1 cucchiaio di pecorino grattugiato

acqua

Preparazione

Lavate bene le foglie di lattuga e tagliatele a pezzetti. Affettate la cipolla e mettela a stufare in pentola con l’olio e l’acqua ( circa un bicchiere) insieme alla lattuga e alle patate tagliate a dadetti. Con questo procedimento non è necessario bollire prima le lattughe perchè cuociono direttamente in pentola con gli altri ingredienti, l’olio e una dose d’acqua sufficiente a coprirle.

Dopo 10-15 minuti, quando vedrete che le verdure saranno cotte, versate la passata, un paio di gocce d’aceto ( bene anche il vino rosso, ma deve essere sempre qualche goccia! ) e il dado e lasciate insaporire per altri 5 minuti.

A questo punto allungate l’acqua fino a circa metà della pentola e portate a ebollizione. Buttateci la pasta e mescolate per non fare attaccare.

Cuocete per il tempo indicato e a fine cottura terminate col pecorino e un filo d’olio.

Cose da Diavoletti: ancora più buona e sostanziosa se a metà cottura unirete un cucchaino di pangrattato. Ottima per chi solitamente non ama la tradizionale pasta con le lattughe e perfetta per i bambini, soprattutto se userete tre tipi differenti di pasta insieme ( ad esempio 50 gr di ditalini, 50 gr di conchigliette e 50 gr di spaghetti sminuzzati).

 

Flexia Classic Image Banner 468 x 60